Poche persone conoscono questo aneddoto riguardande le famossime caramelle Smarties. Oggi le troviamo regolarmente nei negozi in tutti i loro 8 sgargianti colori. Persino McDonald’s ha creato un McFlurry a base di Smarties, ma pochi sanno che dal 2006 al 2008 l’azienda ha smesso di produrre le Smarties di colore blu e le ha sostituite con quelle bianche.

E133 ed iperattività nei bambini?

Voci popolari affermano che gli additivi E128 ed in particolare E133 causino iperattività nei bambini. É addirittura stato coniato il termine Sindrome da Smartie Blue (l’articolo – in inglese, è probabilmente una trovata goliardica). Il colorante E133 (il nome completo è Blu Brillante FCF) era infatti usato per fornire il caratteristico colore alle Smartie blu. Non ci è dato sapere se Nestlè abbia rimosso il prodotto perchè fosse effettivamente dannoso per la salute dei bambini, ma sappiamo per certo che questa scelta ha scontentato molti fan delle celebri caramelle.

Le Smarties Blu ritornano grazie all’alga Spirulina

Nestlè, produttrice delle Smarties, ha impiegato ben due anni per trovare un colorante blu che fosse del tutto naturale. Se oggi abbiamo ancora le Smarties blu, è grazie all’Alga Spirulina. Questo organismo marino, è un supercibo conosciuto sin dall’anticità. É usata per perdere peso, come detossificante o per migliorare la salute in generale. Il fatto che si possa usare anche come colorante è testimonianza che la Spirulina è una pianta veramente versatile!

Smarties Blu, prima e dopo la rimessa in commercio.

Nestlè non è l’unica azienda ad avere cominciato ad usare l’alga spirulina come colorante. Anche Haribo mostra Spirulina come ingrediente delle sua caramelle Happy Life.

Nestlè, sicura di riportare il sorriso sulle labbra di migliaia di bambini (e non) ha addirittura creato uno spot per dare il bentornato alle nuove Smarties naturali:

Ecco la traduzione dello spot pubblicitario:

Blu: “Hey, sono io, sono Blu, sono tornato!”
Tutti: “É lui, É lui!! [si rifugiano nel Tubo]
Tutti: “Ragazzi…?”
Giallo: “Non siamo dentro.”
Qualcuno: “Vai fuorii!!!”
Giallo viene spinto fuori dal Tubo dagli altri.
Giallo: “Ciao” [rivolgendosi a Blu]

Blu mostra a Giallo un attestato che (oltre a citare i numeri del brevetto) riporta la scritta: “100% Senza coloranti Artificiali

Giallo: Hey ragazzi, è OK. É uno di noi adesso!
Tutti: Facciamo uno Smartie Party!

Bene, ora la prossima volta che ti troverai a mangiare un tubo di Smarties in presenza di amici, saprai cosa raccontare loro. 🙂